Dario Carnovale (2014)

Dario Carnovale si dedica precocemente allo studio della composizione accademica al conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo sotto la guida del Maestro Alberto Giraldi, studiando, parallelamente, il pianoforte. Per qualche anno suona la batteria in diversi organici jazz, orchestre e piccoli gruppi.
Tra il 1999 e il 2000 collabora con Marco Cappeli per il disco dedicato a Leo Brower “Fantasia per ensemble” in cui oltre al pianoforte suona la batteria e le percussioni. Diplomato in strumenti a percussione nel luglio 2003 con il massimo dei voti.
Nel 2004 perfeziona i suoi studi classici con la pianista Irene Inzerillo.

Nel luglio 2006 ha partecipato alla 36a edizione dei seminari senesi di musica jazz, vincendo la borsa di studio per rappresentare l’Italia e Siena Jazz al 17° meeting internazionale della I.A.S.J (International Association of School of jazz).
Nel 2008, con il suo trio ha vinto il primo premio e premio del pubblico al “concorso per nuovi talenti del jazz italiano Chicco Bettinardi”.

Vincitore nel 2010 del premio come miglior solista dell’European jazz contest. Primo premio, sempre con il suo progetto trio, del Barga jazz contest 2010.

Dal 2008, ha iniziato un altro progetto: “EXIT FOR THREE”, con uno dei migliori bassisti nella scena internazionale, Yuri Goloubev, e Luca Colussi alla batteria; nello stesso anno hanno registrato il disco omonimo all’Artesuono Recording Studio di Stefano Amerio.
Disco che, uscito a dicembre 2010 e prodotto dall’etichetta giapponese Albore Jazz, ha rapidamente scalato le classifiche dei dischi più venduti in Giappone.

Ha collaborato con grandi artisti del jazz internazionale come Paul Jeffrey, Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Francesco Bearzatti.

E’ appena uscito il suo disco in piano solo “Portraits“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *